Quando si realizza una nuova porta, e quindi una volta che tutti i procedimenti sono stati eseguiti, tra qui la messa in posa del telaio, bisogna passare alla finitura del vano, che è una fase molto importante. Con questa guida potrai imparare ad eseguire questo lavoro.

Occorrente
Intonaco
Chiodi e martello
Malta cementizia
Assicelle di legno
Malta di gesso
Frattazzo metallico

La prima operazione che dovrai eseguire, se la parete ti risulta più larga del telaio, sarà di riempire di intonaco tutto il vano esterno al telaio, in modo da ricoprire l’opera muraria e la parte di architrave ancora scoperta. A questo punto, quando avrai eseguito questa prima fase di finitura, dovrai rifinire la cornice del vano a filo con il telaio.

Per eseguire questa lavorazione, dovrai inchiodare sui bordi delle assicelle di guida per ottenere lo spessore voluto e bagna i mattoni perchè l’intonaco possa fare presa. A questo punto, passa ad applicare uno strato di malta cementizia lungo le spalle dell’apertura. Una volta fatto, lascia indurire, poi applicane un secondo, portandolo quasi a filo con la guida.

Ora metti un’assicella di guida per lo spessore di fianco all’architrave e stendi su questo uno strato di intonaco cementizio. Quindi lascia indurire e poi applica una seconda mano, quasi a filo con la guida. Ora rifinisci tutta la cornice con malta e gesso, usando un frattazzo metallico per lisciarla bene. Se intendi montare una larga cornice in legno, non è invece necessario applicare la finitura in gesso.

Come Eseguire la Finitura del Vano della Porta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *