Sostenere il rapporto dei bambini con il suono e con la musica ha un significato dal punto di vista cognitivo perchè permette loro di riconoscere suoni differenti, ma ha un importante valore anche dal punto di vista affettivo perchè consente di unire emozioni e musica.

Per stimolare la familiarizzazione dei bambini con il suono e la capacità di distinguere suoni differenti realizziamo una “valigia dei suoni”. Si tratta di una valigia o di uno scatolone rivestito, che abbiamo riempito con alcuni oggetti dalle caratteristiche sonore differenti. Si possono scegliere: cucchiai di legno e acciaio, campanellini, maracas.

Le maracas le possiamo costruire facilmente con due barattolini di yogurt incollati l’uno all’altro, all’interno dei quali mettiamo pasta, sale, conchiglie o sassolini. Si possono scegliere anche contenitori di varie forme e di diversi materiali (cartone, plastica, latta) riempiti di oggetti che producono suoni differenti.

Lasciamo i bambini liberi di esplorare gli oggetti sonori contenuti nella valigia in maniera del tutto autonoma, secondo i loro interessi. Il nostro compito sarà quello di osservare, ascoltare e annotare le loro modalità di gioco e di scoperta. Associare la musica al movimento permette di sperimentare il particolare legame che unisce il suono al corpo.

Come si Gioca alla Valigia dei Suoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *