Come Realizzare una Candela Ecologica

Il video mostra in maniera molto semplice come creare una candela ecologica.
Per realizzarla serve un recipiente che dovrà contenerla, dell’olio d’oliva o di semi di girasole, della carta igienica, del colorante e una base per candela. Il filmato però non contiene le dosi precise degli ingredienti da utilizzare.
Procedimento: versare l’acqua nel recipiente fino a riempirlo a metà, aggiungere qualche goccia di colorante e mescolare. Così facendo l’acqua assumerà il colore della sostanza aggiunta.
Subito dopo versare l’olio nella soluzione miscelata di acqua e colorante. In tal caso non si deve mescolare. È da notare che l’olio resta in superficie.
Dopo aver fatto ciò, è necessario creare lo stoppino della candela, per realizzarlo basta prendere un pezzo di carta igienica e arrotolarlo su sé stesso. Lo stoppino così ottenuto andrà posizionato sul supporto per candela e insieme andranno adagiati all’interno del recipiente che contiene la soluzione di acqua, colorante e olio. Per poter accendere la candela è necessario che lo stoppino s’impregni di olio che funge da combustibile. Lo stoppino però non dovrà mai entrare in contatto con l’acqua.
Eventualmente, l’olio d’oliva o di semi di girasole può essere sostituito da oli aromatici. La candela diventerà così un profumo per ambienti della casa.

Le candele profumate sono un’ottima aggiunta per la creazione di un’atmosfera accogliente e rilassante in casa. Ecco alcuni consigli su come utilizzare una candela profumata in modo efficace:

Scegli la giusta posizione: posiziona la candela profumata in una posizione strategica, come un tavolino, una mensola o un comodino. Assicurati che la candela sia posizionata in modo sicuro, lontano da oggetti infiammabili e fuori dalla portata dei bambini e degli animali domestici.

Accendi la candela: accendi la candela profumata utilizzando un accendino o un fiammifero. Se la candela è nuova, lascia bruciare la cera per circa 30 minuti prima di spegnerla, in modo da evitare la formazione di un cratere centrale nella cera.

Regola l’intensità: regola l’intensità della candela profumata in base alle tue preferenze. Se desideri un profumo leggero, lascia bruciare la candela per un breve periodo di tempo. Se invece desideri un profumo più intenso, lascia bruciare la candela per un periodo di tempo più lungo.

Spegni la candela: spegni la candela profumata quando hai finito di utilizzarla o quando esci di casa. Utilizza un coperchio o un oggetto simile per soffocare la fiamma, anziché soffiare sulla candela.

Mantienila pulita: mantieni la candela profumata pulita rimuovendo la cera bruciata e la polvere con un panno pulito. In questo modo, la candela durerà più a lungo e rimarrà più attraente.

Cambia fragranza: cambia la fragranza della candela profumata ogni volta che ne hai voglia, in modo da aggiungere varietà e freschezza alla tua casa.

Ricorda di non lasciare mai le candele profumate incustodite o vicino a materiali infiammabili. Esegui sempre un controllo visivo per assicurarti che la candela sia spenta prima di uscire di casa. Con queste semplici precauzioni, potrai goderti la bellezza e il profumo delle candele profumate in tutta tranquillità.

Luca Maggi

About Luca Maggi

Luca Maggi è un blogger appassionato di casa, fai da te, hobby, bellezza, sport e viaggi. Nel suo blog personale si dedica a scrivere articoli dettagliati sui vari aspetti di questi temi, fornendo consigli utili e idee creative ai suoi lettori.