Come Spurgare l’Aria dai Termosifoni

In inverno puo’ capitare spesso che i caloriferi non scaldino come dovrebbero o peggio ancora che non scaldino affatto. A cosa puo’ essere dovuto? Sicuramente alla presenza di aria nei tubi. Cio’ avviene quando il tubo che porta l’acqua alla caldaia e’ piu’ piccolo di quello che distribuisce il calore ai termosifoni e questo genera aria e gorgoglii.

Se anche voi avete questo problema dovete far spurgare i vostri apparecchi.

Perchè si formano bolle d’aria nei termosifoni

Le bolle d’aria si formano nei termosifoni a causa dell’accumulo di aria all’interno del sistema di riscaldamento. Ciò può accadere durante la prima installazione o se non viene effettuata una corretta manutenzione del sistema di riscaldamento. In particolare, le bolle d’aria si formano perché l’aria tende a salire verso l’alto e ad accumularsi nella parte alta del termosifone, impedendo alla corretta circolazione dell’acqua calda e creando zone fredde all’interno del radiatore. Le bolle d’aria possono quindi influire sulla capacità di riscaldamento del termosifone e causare un aumento dei costi di riscaldamento.

Perchè bisogna spurgare i termosifoni

È importante spurgare l’aria dai termosifoni per diverse ragioni. In primo luogo, l’accumulo di aria può impedire alla corretta circolazione dell’acqua calda all’interno del sistema di riscaldamento, causando la formazione di zone fredde nei termosifoni e rendendo meno efficiente il riscaldamento dell’ambiente. Inoltre, le bolle d’aria all’interno del sistema di riscaldamento possono causare rumori fastidiosi provenienti dai termosifoni, disturbando la quiete dell’ambiente.

Spurgare l’aria dai termosifoni è un’operazione relativamente semplice, che può essere eseguita autonomamente senza l’aiuto di un tecnico specializzato. Per farlo, è sufficiente seguire alcuni semplici passaggi. In generale, la procedura consiste nell’aprire l’apposita valvola di sfiato sul termosifone, in modo da far uscire l’aria accumulata all’interno del radiatore. Una volta aperta la valvola, l’aria verrà espulsa dal sistema di riscaldamento e sostituita dall’acqua calda, ripristinando la corretta circolazione del fluido e migliorando l’efficienza del riscaldamento.

In conclusione, spurgare l’aria dai termosifoni è un’operazione che dovrebbe essere effettuata regolarmente, soprattutto all’inizio della stagione di riscaldamento. Ciò permetterà di mantenere il sistema di riscaldamento efficiente e di ridurre i costi di gestione del riscaldamento, garantendo il massimo della comodità in casa o in ufficio.

Come spurgare l’aria dai termosifoni

Per prima cosa dobbiamo portarci davanti alla caldaia e posizionare l’interruttore in posizione OFF.
Sul pannello di controllo della caldaia c’e’ un manometro che non deve mai stare sotto i 0,8 e mai sopra i 2,5
Portiamo il livello del manometro a 1,8.

Fatta questa operazione dobbiamo spostarci in casa e vedere se tutti i caloriferi sono aperti.
Per assicurarci basta ruotare la manopola superiore dei termosifoni in senso antiorario fino a quando si blocchera’.
A questo punto andiamo verso il termosifone piu’ lontano dalla caldaia e iniziamo a far uscire l’aria in eccesso.

Per fare cio’ bisogna aprire la valvola posizionata in alto nel lato opposto a quella di apertura e chiusura.
Ricordiamoci di posizionare sotto la valvola un contenitore per evitare che cada dell’acqua a terra.
Procediamo in questo modo lasciando il termosifone piu’ vicino alla caldaia per ultimo.
Finita questa operazione accendiamo la caldaia e controlliamo che i caloriferi si accendano ed emettano calore in modo uniforme.
Qualora persistano i problemi potete ripetere l’operazione.

Luca Maggi

About Luca Maggi

Luca Maggi è un blogger appassionato di casa, fai da te, hobby, bellezza, sport e viaggi. Nel suo blog personale si dedica a scrivere articoli dettagliati sui vari aspetti di questi temi, fornendo consigli utili e idee creative ai suoi lettori.