Sei pronto a rimboccarti le maniche e togliere la vecchia tinteggiatura dal tuo muro? Se la risposta è si, allora segui questa guida che ti darà informazioni utili per ottenere un risultato positivo. Sei pronto? Leggi e capirai come fare. Ti auguro un buon lavoro.

La prima cosa in assoluto da fare per iniziare un buon lavoro è quella di proteggere i nostri mobili. Risulta essere quindi opportuno spostarli al centro della nostra stanza dato che potrebbero macchiarsi irrimediabilmente dalle sgocciolature dei prodotti che useremo. Fatto ciò, utilizzeremo un telo in plastica trasparente per ricoprirli.

Per quanto riguarda invece la protezione delle nostre porte e delle finestre, utilizzeremo del nastro, detto nastro maschera, isoliamo il tutto. Adesso incominciamo con il lavoro vero e proprio. Se dobbiamo levare la vecchia pittura dai muri, bisogna prendere la pennellessa e un buon prodotto distaccante, e passarlo nella pittura esistente, così possiamo rimuovere agevolmente con la spatola metallica, le croste della vecchia pittura, che si gonfieranno dopo un pò.

Dopo questo primo procedimento, utilizzeremo una spugna inumidita con solo acqua per eliminare la polvere causata dal distacco della vecchia pittura. Se vi sono ancora imperfezioni nella parete possiamo utilizzare la carta vetrata, montata su la levigatrice orbitale così il lavoro verrà agevolato mediante questo attrezzo. Se poi vi saranno tracce di muffa, utilizziamo la candeggina concentrata, con una spugna ben pulita, passandola sui muri. Fatto questo lavoro, aspettiamo qualche giorno che si asciughi il tutto e dopo possiamo tinteggiare con la nuova pittura.

Come Togliere la Vecchia Pittura dai Muri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *