Come Creare una Luna con il Legno

In questa guida realizzeremo un prodotto pensato per i più piccoli, questo oggetto composto da una luna sorridente, 24 nuvole e tante stelle crea un’atmosfera veramente spettacolare, ottima idea regalo, come giochino per i bambini, vedrai saranno felicissimi di poter giocare con questo splendido oggetto.

Occorrente
– Luna di legno con nuvola, cm 40×44
– 24 scatoline dei fiammiferi bianche
– catena di luci bianche
– 9 stelle dorate, cm 1,5 di diametro
– punzonatore numeri
– 6 fili metallici dorati lunghi cm 60
– 1 foglio A3 di cartoncino blu con stelle
– cartoncino giallo
– 1 occhietto mobile di plastica, mm 25 di diametro
– punzonatore stella
– lacca tripple gloss
– colla
– lustrini dorati
– spatola
– pennello
– forbici
– cutter e colla a caldo
– colore acrilico opaco blu scuro, oro e giallo medio
– pasta da modellare
– carta carbone
– carta trasparente
– matita a punta morbida
– un po’ di cartone

Realizzeremo quindi un calendario, la prima cosa da fare è realizzare una sagoma di cartone per la nuvola. Posiziona la carta trasparente sul motivo (la nuvola) e traccia i contorni. Poi appoggia la carta carbone, con la parte nera rivolta verso il basso, sul cartone e sovrapponi la carta trasparente. Ricalca tutte le linee e ritaglia il motivo.

Disegna la nuvola 48 volte sul cartoncino blu con le stelle e ritagliale. Con il punzonatore ricava 3 stelle dal cartoncino giallo e con il punzonatore per i numeri ricava 2 volte i numeri da 1 a 24. Metti 6 fili di cordoncino metallico uno accanto all’altro e incolla sempre una scatolina di fiammiferi fra due nuvole. Con la colla fissa i numeri 1-24 su ogni lato della nuvola. Incolla le stelle sul cordoncino (verticalmente) dopo ogni nuvola. Colora la nuvola con il blu.

Per le stelle mescola la pasta da modellare con il decormatt oro e dipingi le stelle con il colore ottenuto. Applica i lustrini dorati nel colore ancora umido. Con la spatola applica sulla luna una miscela di pasta da modellare e oro. Posiziona l’occhietto mobile nella miscela ancora umida. Una volta che il colore è asciutto rivesti la nuvola blu con la lacca tripple gloss e posiziona le lucine della catenella dal dietro sulla tavoletta di compensato. Lascia asciugare bene e incolla i cordoncini con le nuvole dietro la tavoletta.

Come Creare una Lucertola con la Carta

Questo progetto è forse uno dei giochi d’azione più ingegnosi. Il meccanismo di chiusura delle unità, che permette alle varie sezione del corpo di girarsi e muoversi, è veramente molto divertente. Avrai bisogno di 12 fogli di carta tutti della stessa dimensione.

Per fare le gambe, piega e dispiega il primo quadrato a metà, quindi piega i bordi esterni orizzontali verso la piega centrale. Gira il foglio. Sul bordo di destra, piega gli angoli esterni verso l’interno fino a incontrare la linea centrale. Dispiega questo passaggio. Piega il bordo di destra verso sinistra, su una piega verticale, che unisce le estremità delle pieghe diagonali fatte prima.

Il bordo interno del risvolto piegato precedentemente è fatto di due strati di carta. Tenendo in giù lo strato interno con un dito, tira quello esterno indietro a destra, schiacciando il foglio fino a formare una punta. Ripeti questi passaggi con la metà inferiore. Piega all’indietro verso destra l’angolo interno di questa forma a diamante schiacciata, lungo la piega cardine esistente.

Piega a valle il modello a metà sulla lunga piega centrale, portando la metà in alto verso il basso sulla sezione inferiore. La zampa è completata. Fai altre tre zampe nello stesso modo. Per fare la testa, inizia dal penultimo punto del secondo passo. Piega a monte gli angoli esterni a sinistra in basso. Per fare il corpo, inizia dallo stesso punto, poi ripeti dal terzo punto del primo passo fino al penultimo del secondo all’estremità sinistra del modello.

Fai tre sezione del corpo. Per fare la coda, piega una base aquilone da un altro quadrato, iniziando con la parte verde a faccia in giù. Restringi il corpo piegando i bordi esterni lunghi verso la linea centrale. Piega un altro quadrato fino al penultimo punto del secondo passo, poi gira questa unità. Piega gli angoli del bordo a sinistra verso l’interno fino alla piega centrale. Fai una piega molto marcata.

Dispiega questo passaggio, poi inserisci l’estremità più ampia della sezione della coda nella porzione aperta di questa sezione. Continua a spingere il pezzo della coda verso l’interno, finchè la cima raggiunge la piega verticale. Pizzicando la piega superiore fatta alla fine del quarto passo per formare una piega a monte, gira l’angolo libero in giù e, tirando fermamente la carta in eccesso sul pezzo della coda, schiaccia il foglio appiattendolo nella nuova posizione.

Nota come ora ci sia una sottile punta che si proietta verso la destra della linea verticale a metà. Piega a monte la cima di questa punta verso l’interno, infilandola sotto il bordo centrale adiacente. Ripeti i passaggi dall’ultimo punto del passo precedente fino ad ora sull’altra metà del modello. Gira la sezione della coda.

Prendi un altro foglio di carta e, inziando con la facciata verde in giù, prepiega a metà verticali e orizzontali. Metti un paio di zampe, dove i bordi inferiori corrono lungo la piega centrale orizzontale del foglio appiattito e dove le due zampe si incontrano a metà. Piega gli angoli superiori in giù finchè si adatteranno, con le pieghe che uniscono il centro del bordo superiore con i bordi superiori delle zampe.

Piega il bordo inferiore del foglio verso l’alto sulla piega a metà esistente, avvolgendo il foglio strettamente sulle sue zampe. Tenendo insieme tutto, gira con attenzione il modello. Ripeti l’ultimo punto del passo precedente sugli angoli superiori. Fai leggere pieghe ai fianchi della lucertola, attraverso pieghe diagonali, portando i bordi inferiori in una posizione verticale.

Gira la parte assemblata della zampa. Ripeti l’operazione usando l’ultimo foglio di carta per le altre due zampe. Per unire le sezione della testa, del corpo e della coda, prendi la sezione della testa e una sezione del corpo in una delle mani. Torcendo leggermente mentre le unisci, fai sì che la fessura all’estemità di un’unità scivoli dentro la fessura all’estremità dell’altra, poi torci per appiattire.

Piega le punte libere opposte della sezione centrale a diamante verso l’interno, in modo che si trovino lungo la linea centrale verticale, di modo che i due risvolti si trovino insieme. Infila le cime di questi due risvolti sotto i bordi adiacenti centrali orizzontali, chiudendo questa parte del modello. Gira il modello e ripeti gli ultimi due passaggi con le punte rimanenti.
11 Le due unità chiuse ora possono muoversi liberamente. Assembla altre due unità del corpo e la sezione della coda nello stesso modo. Fai scivolare la parte assemblata della zampa anteriore tra i risvolti delle due forme centrali a diamante della sezione del corpo più vicina alla testa. Infine, fai scivolare le zampe posteriori tra i risvolti simili più vicini alla coda.

Come Cercare Termini sul Dizionario

Il vocabolario è uno strumento utilissimo, il cui utilizzo non va assolutamente limitato soltanto al periodo scolastico. Risulta essere necessario, però, usare al meglio questo strumento, che se consultato correttamente può aiutarti a perfezionare il tuo linguaggio sia orale che scritto ed a risolvere i tuoi dubbi ortografici. Vediamo come procedere.

Per prima cosa devi individuare la “sezione” del vocabolario in cui si trova la parola che stati cercando. Per fare questo devi considerare che il contenuto del tuo vocabolario è disposto al suo interno rigorosamente in ordine alfabetico. Quindi ti basterà individuarne una sezione, ed in base all’alfabeto cercare nelle pagine precedenti o in quelle successive.

Ricordati che dopo la lettera “G” seguono le lettere “H, I, J, K, L…” e dopo la “V” seguono “W, X, W, Z”. Questo perchè, nonostante siano in gran parte lettere “straniere” sono presenti nel vocabolario italiano. Mettiamo caso che tu voglia cercare la parola “ONORE”. Per individuarla seleziona la lettera “O”, poi la “N” e quindi la “O”, in successione, fino a raggiungere questa voce. E’ molto più semplice a farsi che a dirsi, per cui non temere!

Una volta che troverai il termine accanto ad esso troverai l’abbreviazione “sm” per sostantivo maschile, ed “sf” per il sostantivo femminile, e via dicendo. Generalmente trovi le abbreviazioni nella parte iniziale del vocabolario, per cui dacci un’occhiata se non ricordi. Leggi, quindi, quella che è la “spiegazione” vera e propria della parola ed alcuni brevi esempi di frasi in cui la parola stessa è utilizzata. Nell’effettuare qualsiasi tipo di ricerca, ricorda inoltre che i verbi vanno cercati rigorosamente all’infinito, e che l’aggettivo, di qualunque tipo esso sia va ricercato al singolare maschile ed al grado positivo. In questo modo, farai ricerche rapide e mirate.

Come Cercare un Hobby

Le donne, soprattutto le mamme e le casalinghe, hanno bisogno di un metodo per dare vita alla loro creatività. Un modo per rilassarsi, passare il tempo e farsi anche dei nuovi amici che hanno degli interessi in comune con te. Ora pensaci, c’è qualcosa che hai sempre voluto fare? Prenditi un po’ di tempo e pensa a ciò che ti piacerebbe fare.

Munisciti di carta e penna e butta giù una lista di tutti gli hobbies che ti vengono in mente. Ovviamente non tutti questi passatempi saranno di tuo interesse ma cerca di appuntare tutto così da avere un quadro generale delle possibilità.
Considera quindi qualsiasi cosa prima di prendere la tua decisione.

Per scegliere il tuo hobby considera vari parametri, il primo è il tempo! Quanto tempo puoi dedicarci e quando? Il secondo parametro è altrettanto materiale e riguarda le finanze. Quanti soldi vuoi investirci?
Ovviamente non devi escludere altri parametri come “età” e “limitazioni fisiche”. Ad esempio, puoi considerare di fare arrampicate oppure i 100 metri, ma per fare questo hai bisogno di una preparazione atletica, di conseguenza potresti iniziare con il metterti in forma e mangiare sano.

Usa il buon senso e sii realistica. Scegli un hobby in base al luogo in cui vivi: se abiti in campagna o vicino ad una distesa d’acqua, sono molte le passioni da poter coltivare: dal bird-watching all’entomologia. Per questi hobbies tutto ciò che ti occorre è un manuale di uccelli o insetti. Ma sono entrambi hobbies sconsigliati se abiti in piena città.

Se hai un talento personale, coltivalo. Che cosa c’è che ti piace? Puoi ballare, suonare… cosa vuoi fare? Un hobby per le donne non deve essere necessariamente femminile, quindi se ti interessa la caccia, puoi farlo! Devi avere solo lo spirito giusto.
Buon divertimento con il tuo nuovo hobby, ricorda che dovrà essere divertente e stimolante, una vera esperienza di apprendimento, uno sbocco per scaricare lo stress e non fonte di preoccupazione.

Le donne che coltivano un hobby sono più soddisfatte e conducono una vita più serena.
Per aiutarti nella scelta di un hobby, prendi in considerazione questa lista: scacchi, pesca, dama, carte, escursioni, body building, danza, modellismo, fotografia, bambole, candele, ceramica, disegno, volontariato, cucina, musica, scrittura

Come Attivare Trasferimento di Chiamata

Sei poco a casa e ti vedi costretto a perdere una miriade di chiamate che arrivano verso il tuo numero fisso? Questo si che è un bel problema, dato che se hai uno di quei vecchi telefoni non riuscirai nemmeno ad identificare il numero di colui che ha provato a chiamarti e che, sfortunatamente, non è riuscito a trovarti.

Se hai un dispositivo Telecom ti informo che esiste il trasferimento di chiamata che costa poco più di un euro. Questo genere di procedura Telefom funziona in una maniera davvero interessante, dato che finalmente sarai in grado di rispondere alle chiamate che ricevi nel tuo cellulare o in un altro numero fisso.

Se intendi avviare il trasferimento di chiamata Telecom recati al sito Telecom ed inserisci il numero sotto la voce Inserisci il numero per richiedere l’offerta. Fatto questo, non ti resta che far clic sul pulsante Prosegui ed attendere che si carichi la pagina successiva che ti consenta di abilitare il trasferimento.

Hai la possibilità di trasferire le chiamate in arrivo dal tuo numero fisso verso il numero di cellulare o un altro fisso. La procedura Telecom costa semplicemente 1,25 euro al mese e poi attivarla sia nel modo in cui ti ho appena spiegato sia chiamando il Servizio Clienti al numero 187 con il telefono di casa.

L’attivazione di questa offerta è del tutto gratuita, così come anche la disattivazione e l’interrogazione. Anche se avvierai il trasferimento di chiamata potrai lo stesso usufruire delle chiamate in uscita dal dispositivo fisso di casa in cui hai abilitato il trasferimento. Per cui, stai tranquillo perché potrai usarlo come e quando vuoi.

Per riuscire a programmare il servizio chiama il 187 digita * 2 1 * più il tuo numero telefonico per la destinazione e, infine, #. Per disattivarlo chiama quello stesso numero e digita # 2 1 #, mentre per controllare che il tutto funzioni a dovere premi * # 2 1 #. Ora che sai tutto questo non ti resta che attivarlo.

Per quanto riguarda i cellulari, basta seguire questa procedura spiegata sul sito Iltelefonico.com, visto che la situazione è più semplice.